Quando decidi che è giunto il momento di accrescere la tua liquidità attraverso delle entrate secondarie – che quindi si aggiungono agli introiti provenienti, ad esempio, dal tuo lavoro – hai a disposizione un gran numero di scelte dotate di un’incredibile versatilità operativa; oggi maggiori opportunità grazie alla tecnologia di piattaforme di crowdfunding immobiliare come Re-Lender (sito ufficiale).

Come investire in immobili oggi

Uno dei settori più gettonati per questo genere di attività è sicuramente il mercato immobiliare, un ambito in continua evoluzione che fornisce delle opportunità basate anche su una lodevole vocazione sociale.

I margini di guadagno che puoi ottenere quando decidi di investire in immobili variano a seconda della tipologia di attività finanziaria che persegui.

Nel corso di questo articolo, troverai tutti gli aspetti fondamentali che caratterizzano le innumerevoli sfaccettature dell’investimento immobiliare. In più, ti verranno fornite anche delle indicazioni, dal punto di vista geografico, per scegliere un’area territoriale che sia in grado di garantirti quei profitti che hai sempre sognato, sia nel breve che nel lungo periodo. Perciò non esitare oltre e prosegui con la lettura.

Come investire in immobili nel 2022

Le tecniche, le strategie e le modalità alla base degli investimenti immobiliari sono davvero tante. Tuttavia, ce ne sono alcune la cui efficacia è ampiamente dimostrabile – soprattutto grazie ai pareri e alle opinioni di investitori esperti e addetti ai lavori.

Crowdfunding immobliare

Il crowdfunding immobiliare riproduce le funzioni delle raccolte fondi digitali per contribuire alla realizzazione o alla riqualificazione di un progetto residenziale o commerciale. Oltre a ciò, puoi investire delle somme di denaro piuttosto esigue – con alcune piattaforme che ti consentono di fare ciò anche con soli 50 euro.

Acquisto diretto

La metodologia incentrata sull’acquisto diretto di un immobile prevede l’acquisizione di una casa o di un locale per poi rivenderlo al momento opportuno. In alternativa a ciò, puoi metterlo in affitto stipulando un apposito contratto di locazione.

Perché investire in immobili oggi?

Adesso è il momento di capire quale sia la reale convenienza di un investimento immobiliare. D’altro canto, è proprio grazie a dettaglio del genere che potrai comprendere se una forma di investimento si allinea o meno alle tue esigenze.

Da ristrutturare per rivendere

Quando acquisti un immobile, puoi procedere anche ad una ristrutturazione ad hoc sfruttando, magari, gli innumerevoli incentivi attualmente in circolazione. In questo modo, potrai vendere una casa applicando un prezzo in linea con gli standard economici del momento.

Per affittare

Il contratto di locazione ti assicura delle entrate mensili che accrescono, quindi, il tuo patrimonio. Solitamente, un contratto d’affitto dura quattro anni, per cui hai la possibilità di avere un ritorno economico stabile che, all’occorrenza, può essere tranquillamente prorogato nel corso del tempo.

Dove investire oggi in immobili nel 2022

Quando si decide di investire in immobili, sappi che esistono delle aree più convenienti di altre. Pertanto, occorre spulciare quelle che sono le località italiane ed estere in grado di fare la differenza.

In Italia

La rassegna delle città italiane più appetibili per un investimento immobiliare comprende le seguenti località:

  • Verona;
  • Napoli;
  • Palermo;
  • Firenze;
  • Bari;
  • Bologna.

In aggiunta a ciò, non vanno sottovalutate le zone periferiche del Lazio, delle Marche, della Sardegna e dell’Umbria.

All’estero

Ci sono tantissimi paesi esteri che vanno sfruttati, nel migliore dei modi, per un investimento immobiliare all’estero all’altezza della situazione – a patto, però, che ci si documenti in tal senso in maniera impeccabile:

  • Regno Unito;
  • Francia;
  • Isole Canarie;
  • Albania;
  • Portogallo;
  • Grecia;
  • Bulgaria;
  • Croazia.

Quanto investire in immobili, l’investimento minimo

A seconda della tuia disponibilità iniziale, puoi scegliere di investire seguendo una strategia piuttosto che un’altra. Per spiegarti meglio questo concetto, è necessario mostrarti degli esempi che calzano a pennello.

Investire in immobili senza soldi, si può?

Occorre che tu sappia che un investimento immobiliare senza soldi è praticamente impossibile.

Società e operatori del mercato finanziario non si assumerebbero mai un rischio del genere, pertanto se riesci a vantare una disponibilità finanziaria minima buttati direttamente sul crowdfunding immobiliare, con piattaforme serie e professionali come Re-Lender (sito ufficiale).

Investire 20.000 euro in immobili

Se hai un capitale piuttosto cospicuo da investire, non hai che l’imbarazzo della scelta. Le migliori da questo punto di vista sono rappresentate dalle piattaforme online come Re-Lender (sito ufficiale), le quali operano come “broker” per far fruttare i tuoi 20.000 euro in men che non si dica.