Investire in immobili all’estero: migliori Paesi e città

Le molteplici forme di investimento che caratterizzano questo o quell’altro ambito ti assicurano un ventaglio di opportunità che meritano di essere colte al volo. Nel caso del settore immobiliare, ci sono tantissime occasioni basate, tra l’altro, su innumerevoli novità che lo stanno rendendo molto più accessibile del solito. In più, la presenza di numerosi progetti immobiliari all’estero, persino in quei contesti geografici che, un tempo, proponevano poco o nulla amplia a dismisura la versatilità d un’area merceologica capace, a lungo andare di assicurarti i guadagni che hai sempre sognato.

Investire in immobili all'estero: migliori Paesi e città

Oggi maggiori, grazie alla tecnologia ci sono sempre più opportunità con di piattaforme di crowdfunding immobiliare come Re-Lender (sito ufficiale).

In virtù di ciò, in questo articolo troverai tutte quelle informazioni necessarie per investire in immobili all’estero.

Moltissime nazioni riescono a mantenere dei range di prezzi piuttosto contenuti, per cui se intendi fare un investimento degno di tale nome non ti resta altro da fare che proseguire con la lettura e individuare quelle località che potrebbero impattare positivamente sul tuo patrimonio finanziario.

Investire in immobili all’estero, i migliori Paesi 2022 (nazioni)

L’elenco che segue ti consentirà di avere una panoramica chiara su quelle nazioni dotate di svariati fattori in grado di influenzare positivamente la riuscita dei tuoi investimenti immobiliari.

Germania

La scelta di una nazione come la Germania può essere per i tuoi investimenti immobiliari una delle migliori opzioni possibili. D’altro canto, stiamo parlando di una delle nazioni più ricche e potenti del mondo dove le opportunità – di qualunque tipo esse siano – nona mancano. Ciò è merito anche di una forza lavoro in perenne crescita, un fattore determinate per creare anche delle nuove aree immobiliari in cui investire con decisione.

Pertanto, le prospettive per chi investe in Germania sono estremamente rosee; in aggiunta a ciò, bisogna menzionare anche quelle città che, più di altre, hanno un potenziale che non va trascurato poiché si basa, in primis, su un notevole rapporto qualità prezzo.

Prezzo case in Germania al mq

  • Berlino, metropoli cosmopolita ricca di storia, di cultura e di attività industriali di altissimo profilo, dispone di molteplici immobili la cui fascia di prezzi al metro quadro si attesta su una media di 3.000 euro;
  • Lipsia, centro industriale e accademico di elevato spessore, propone degli immobili il cui range di prezzi al metro quadro viaggia su una media pari a 3.500 euro;
  • Monaco di Baviera, il cui fascino architettonico, storico e culturale è senza tempo, ha un costo medio per gli investimenti immobiliari che si aggira sui 2.500 euro per metro quadro.

Svizzera

Il territorio elvetico è, ancora oggi, un approdo sicuro per chi vuole trasferirsi in una nazione con un’economia stabile e diversi vantaggi legati soprattutto alla qualità della vita. Oltre a ciò, puoi contribuire a numerose iniziative edilizie che valorizzano un concetto assolutamente fondamentale per l’epoca attuale come l’ecosostenibilità.

Se, poi, vuoi trasferirti in Svizzera con la tua famiglia, puoi garantire ai tuoi figli una formazione accademica di rilievo grazie alle numerose università internazionali sparse in ogni angolo del paese. I cantieri a perdita d’occhio e le iniziative all’avanguardia per migliorare la mobilità proiettano i tuoi investimenti in terra elvetica verso una nuova frontiera.

Prezzo case in Svizzera al mq

  • Lugano, il principale centro urbano della cosiddetta Svizzera italiana, ha un range di prezzi per gli immobili che si attesta su una media di 6.000 euro al metro quadro;
  • Zurigo, una meta turistica dove la storia e la cultura regnano incontrastate, ha dei prezzi legati agli immobili che non vanno mai al di sotto degli 11.000 euro per metro quadro;
  • Nel caso di Ginevra, una località contornata dal Monte bianco e da numerosi luoghi di interesse di tipo paesaggistico, i prezzi per gli immobili (residenziali o commerciali che siano) possono arrivare anche sui 15.000 euro al metro quadro.

Capo Verde

A poco meno di 600 chilometri dalle coste dell’Africa c’è Capo Verde, una nazione composta da dieci isole che formano, a loro volta, un arcipelago da sogno.

Le acque cristalline che bagnano questa terra impreziosiscono un paesaggio dove il mercato immobiliare sta vivendo un periodo alquanto florido – soprattutto per chi vuole comprare una casa e per chi desidera avviare un’attività ricettiva come un hotel o un bed and breakfast.

Le occasioni, quindi, non mancano; in aggiunta a ciò, le transazioni immobiliari sono all’ordine del giorno ed hanno un livello di concretizzazione piuttosto elevato. In altre parole, se compri casa a Capo Verde e vuoi rivenderla dopo qualche mese, hai diverse chance di ottenere una buonissima plusvalenza.

Prezzo case a Capo Verde al mq

  • Praia, la capitale di Capo Verde, propone un’ampia gamma di immobili di pregevolissima fattura rispettando una media pari a 1.600 euro al metro quadro;
  • Mindelo, la cui vegetazione combina egregiamente i paesaggi marini con quelli montuosi, ha un range di prezzi per gli immobili che viaggia sui 1.500 euro al metro quadro;
  • Cidade Velha, ossia il primo insediamento europeo in assoluto all’interno della zona dei Tropici, vanta numerosissime opportunità immobiliari con dei prezzi che non vanno mai oltre i 1.400 euro al metro quadro.

Thailandia

Il fascino esotico di una nazione come la Thailandia basterebbe, da solo, a convincere anche gli investitori immobiliari più scettici. Sappi, comunque, che da tempo immemore la Thailandia vanta un gran numero di occasioni legate al mercato immobiliare, soprattutto se intendi aprire un’attività.

Va detto, però, che qualora decidessi di iniziare una nuova avventura imprenditoriale sul suolo thailandese, devi prestare molta attenzione a ciò che puoi fare e a ciò che non puoi fare. Difatti, le autorità del posto hanno istituito ben tre liste vietando tutte quelle realtà che potrebbero, in qualche modo, indebolire l’economia nazionale.

Prezzo case in Thailandia al mq

  • Bangkok, capitale della Thailandia e centro nevralgico per il turismo e la finanza, ha un range di prezzi per gli immobili che si attesta su una media di 3.000 euro al metro quadro;
  • Phuket, località balneare con strutture d’epoca, vanta un range di prezzi immobiliari che viaggia sui 1.400 euro al metro quadro;
  • Chiang Mai, culla di storia e di tradizioni rurali antichissime, ha degli immobili che costano, in media, 1.200 euro al metro quadro;
  • Pattaya, meta turistica ambitissima da qualunque tipologia di turista, propone una serie di immobili di pregevole fattura che costano, in media, 1.200 euro al metro quadro.

Bulgaria

La Bulgaria è una di quelle nazioni dell’Est Europa che presentano dei costi bassissimi per qualunque tipologia di investimento tu abbia in mente.

Dal punto di vista immobiliare, c’è una crescita che dura ormai da diversi anni grazie a dei piani urbanistici che stanno riqualificando, nel migliore dei modi, persino le zone maggiormente periferiche.

La principale tendenza da tenere in considerazione riguarda l’acquisizione di uno o più appartamenti per destinarli, poi, agli affitti di breve e lunga durata. Inoltre, raggiungere la Bulgaria è molto semplice ed il costo della vita si mantiene su degli standard votati al massimo risparmio possibile.

Prezzo case in Bulgaria al mq

  • Sofia, capitale bulgara con un background storico e culturale a dir poco straordinario, assicura dei prezzi per gli immobili che si mantengono su una media di 1.900 euro al metro quadro;
  • Plovdiv, capace di catturare l’attenzione del visitatore di turno con la sua conformazione urbanistica su sette colline, ha un range di prezzi per gli immobili che si attesta sui 1.800 euro al metro quadro;
  • Varna, una delle tappe più gettonate per la delocalizzazione di numerose imprese nazionali ed estere, dispone di una fascia di prezzi per gli immobili la cui media al metro quadro si aggira sui 1.700 euro.

Romania

Per quanto riguarda la Romania, hai a che fare con una nazione che rispecchia, in parte, quanto detto nel precedente paragrafo.

Il costo della vita in Romania è estremamente basso – soprattutto se rapportato con quello italiano. Questa tendenza al risparmio si riflette anche nel mercato immobiliare con numerose proposte che si avvalgono, tra l’altro, di una serie di lavori di ristrutturazione per rendere maggiormente appetibile il tutto.

Decidendo di investire in Romania puoi scegliere se fittare una casa ad un lavoratore o ad uno studente; oppure, puoi avviare un’attività turistica, una società specializzata nella ristorazione o un’impresa che si occupa di logistica sostenendo dei costi fissi pressoché irrisori.

Prezzo case in Romania al mq

  • Bucarest, tappa fondamentale per conoscere meglio la storia, la cultura e le tradizioni rumene, ha degli immobili il cui costo medio al metro quadro si aggira sui 1.100 euro;
  • Cluj-Napoca, vivace centro urbano dove pullulano gli eventi, le rappresentazioni e le manifestazioni artistiche, si attesta su un range di prezzi immobiliari pari a 1.050 euro al metro quadro;
  • Timisoara, considerata da sempre come una località la cui economia ha dato lustra all’intera nazione rumena, viaggia su degli standard economici per l’acquisto di un immobile che non superano mai i 1.000 euro al metro quadro.

Portogallo

La rapida affermazione di un paese come il Portogallo ha scompaginato numerose logiche legate al mercato immobiliare di stampo tradizionale.

Difatti, l’abbattimento di numerosi costi legati al tenore di vita dei portoghesi ha fatto sì che chiunque potesse investire in una proprietà spendendo pochissimo. Difatti, chi ha già compiuto questo pass importante può rivenderla senza alcun problema ottenendo una plusvalenza a dir poco eccezionale.

Ad ogni modo, puoi approfittarne anche tu comprando una casa per la tua famiglia o per affittarla a qualche turista che vuole visitare questo paese meraviglioso. In questo modo, ti assicurerai un ritorno economico di livello assoluto.

Prezzo case in Portogallo al mq

Miami

  • Lisbona, città ricca di attività commerciali e di luoghi di interesse storici e architettonici a dir poco eccezionali, propone degli immobili i cui prezzi al metro quadro si attestano su una media di 1.200 euro;
  • Porto, località dove la gastronomia, l’industria e il turismo raggiungono vette di eccellenza impareggiabili, ha delle proprietà che vengono vendute rispettando un range di prezzi che non va mai oltre i 1.120 euro al metro quadro;
  • Fatima, luogo di culto per chi è particolarmente devoto alle apparizioni mariane, assicura un ventaglio di opportunità immobiliari che costano, in media, 1.000 euro al metro quadro.

India

L’India è una nazione che potrebbe essere tranquillamente considerata come un microcosmo totalmente slegato dal resto del mondo. L’elevatissima densità di popolazione di questo paese fa il paio con un mercato del mattone costantemente in prima linea.

Sebbene le ultime previsioni suggeriscano che il valore delle proprietà aumenterà inesorabilmente, per molti anni gli investimenti immobiliari resteranno enormemente accessibili – anche per chi non ha chissà quale disponibilità economica alle spalle.

In ogni caso, puoi individuare quelle occasioni che meglio si adattano alle tue esigenze ricorrendo, magari, anche a qualche soluzione all’avanguardia – come le case alimentate dalle fonti di energia rinnovabili.

Prezzo case in India al mq

  • Nuova Dehli, la cui fondazione risale all’epoca coloniale britannica, ha immobili e proprietà che vengono vendute, solitamente, a 1.100 euro al metro quadro;
  • Mumbai, considerato dagli addetti ai lavori come il polo finanziario più importante della nazione, ti permette di acquistare un immobile basandoti su una media economica al metro quadro pari a 1.000 euro;
  • Kanpur, una delle località indiane più popolose in assoluto, vanta degli immobili i cui prezzi si attestano su una media che si aggira sui 900 euro al metro quadro;
  • Vijayawada, località baciata dal fiume Krishna, si mantiene su una fascia di prezzi, per gli immobili, che non sfora mai gli 800 euro al metro quadro;

Investire in immobili all’estero, i migliori Città 2022

Quella che segue è, invece, una lista delle migliori città internazionali in cui può investire e fare e degli affari immobiliari capaci di assicurarti delle rendite da capogiro.

Miami

Dopo essere stata, per diversi decenni, una delle mete di punta per il divertimento internazionale, Miami si è trasformata in una città dove le arti e la cultura hanno preso il sopravvento. In aggiunta a ciò, non mancano quelle attività legate al turismo e alla ristorazione capaci di attrarre turisti e visitatori provenienti da tutto il mondo.

Effettuare un investimento a Miami, quindi, conviene eccome, se non altro perché hai la possibilità di acquistare una casa per poi affittarla a un turista; oppure, puoi comprare un locale per avviare un’attività che saprà sicuramente darti tantissime soddisfazioni.

Tra i quartieri da tenere d’occhio per un investimento immobiliare, ci sono:

  • Dowtown Miami, punto nevralgico della vita sociale ed economica della località statunitense;
  • Wynwood, un quartiere dove c’è una forte presenza della comunità latina che coinvolge turisti e visitatori con un gran numero di iniziative;
  • Deco, una zona particolarmente adatta per chi vuole investire sia nell’arte che nel mercato immobiliare extra lusso.

Prezzo case a Miami al mq

Il range di prezzi per le proprietà di ogni singolo quartiere oscilla tra un minimo di 6.000 e un massimo di 8.000 euro al mero quadro. Insomma, una cifra considerevole che però può essere ammortizzata in men che non si dica.

New York

New York è una di quelle metropoli internazionali che non hanno bisogno di presentazioni. La sua notevole estensione urbana ospita numerose zone rese celebri da film, serie TV e molto altro ancora che affascinano l’immaginario collettivo di intere generazioni, vecchie o nuove che siano.

Dal punto di vista immobiliare, investire qui è un’iniziativa che puoi assicurati dei profitti semplicemente straordinari. Difatti, la costantecrescita economica, sociale e culturale di New York ti permette di acquistare e di rivendere, eventualmente, un immobile con la consapevolezza di poter percepire un’entrata economica degna di tale nome.

Ad ogni modo, occorre elencare quelli che sono i quartieri più in vista della Grande Mela.

  • Brooklyn è ricca di servizi ed è ben collegata con le altre zone del posto. Pertanto, qui ci sono delle prospettive molto interessanti soprattutto per chi vuole fittare una casa o un appartamento;
  • Manhattan occupa buona parte della città di New York ed è tra le zone più ambite dell’intera contea. E non potrebbe essere altrimenti, visto e considerato che lì ci sono luoghi iconici come Central Park e il Moma.

Prezzo case a New York al mq

La fascia di prezzi per un investimento immobiliare in quel di New York si attesta, mediamente, tra gli 10.000 e i 16.000 euro al metro quadro.

Dubai

La prospettiva di un investimento immobiliare in quel di Dubai è a dir poco intrigante. La progressiva crescita che sta vivendo questa città degli Emirati Arabi è sotto gli occhi di tutti e sta pian piano influenzando i gusti, le preferenze e le abitudini di numerose persone.

Pertanto, se vuoi cambiare radicalmente il tuo stile di vita – sia dal punto di vista professionale che dal punto di vista sociale – devi investire in una delle zone più chic di Dubai per ottenere, col passare degli anni, degli introiti e delle rendite da capogiro.

Difatti, uno dei trend immobiliari più efficaci in tal senso risiede proprio nella locazione di strutture ed edifici al fine di ospitare, per un certo periodo di tempo, imprese estere o eventi internazionali.

Tra i quartieri da prendere in considerazione, ci sono:

  • Jumeraih, una zona residenziale costellata di hotel, ville extra lusso e complessi abitativi di primissima fascia;
  • JLT Free Zone, una zona dove i grattacieli e le attività commerciali regnano incontrastati garantendo un gran numero di servizi;
  • Mainland, ossia un’area dove è forte la presenza di società locali ed estere.

Prezzo case a Dubai al mq

In merito al range di prezzi al metro quadro, gli immobili di Dubai spaziano da un minimo di 2.000 a un massimo di 6.000 euro.

Budapest

Gli investimenti immobiliari a Budapest sono un must per chi vuole generare un profitto degno di tale nome spendendo poco.

Oltre ad essere un contesto particolarmente favorevole per fare impresa – dato che la tassazione e i costi di gestione sono tra i più bassi in circolazione – Budapest ti dà la possibilità di acquistare degli immobili splendidi da usare, magari, per i contratti di locazione.

Difatti, il rendimento medio in tal senso per i cittadini stranieri si attesta su un beneaugurante 8%. In aggiunta a ciò, gli iter burocratici per comprare in men che non si dica una casa o un appartamento sono meno farraginosi di quelli italiani.

I quartieri da prendere in considerazione per un investimento immobiliare sono:

  • Distretto 1, ossia un mosaico di piccole zone urbane dove svetta il rinomato quartiere turistico di Buda;
  • Distretto 5, un quartiere conosciuto anche con il nome di Belvaros che ospita, tra le varie cose, hotel, edifici governativi e attività commerciali molto importanti;
  • Distretto 6, ovvero quella parte di Budapest (denominata anche Terezvaros) riservata allo shopping, alla vita notturna e agli atelier di moda.

Prezzo case a Budapest al mq

Il range di prezzi per un immobile va dai 1.400 ai 2.500 euro al metro quadro.

Londra

L’anima multietnica di Londra è solo una delle innumerevoli peculiarità di una metropoli che ha tanto da offrire a qualunque tipologia di persona.

Le molteplici aree in cui è suddivisa consentono a chiunque di trovare ciò che desidera in men che non si dica. Inoltre, la rete di collegamenti su strada agevola qualsivoglia spostamento – anche quando bisogna coprire delle distanza abbastanza importanti.

Ciò che attrae maggiormente gli investitori immobiliari è la prospettiva dei contratti di locazione per residenti, turisti e migranti.

Il viavai che contraddistingue questa città è impressionante, per cui ci sono buone probabilità che tu ottenga dei profitti da capogiro non appena investirai in uno dei seguenti quartieri:

  • Erith, un’area dove c’è una forte presenza delle industrie manifatturiere che, però, viene controbilanciata da degli incantevoli complessi residenziali;
  • Barking, un quartiere con scuole, aree verdi e attività legate all’intrattenimento in grado di accontentare anche i gusti più esigenti;
  • Edmonton, una zona perfetta per chi vuole fare degli investimenti immobiliari legati soprattutto al mondo dell’alta finanza.

Prezzo case a Londra al mq

Per quanto riguarda il rande dei prezzi mediamente stabiliti dai privati e dagli addetti ai lavori, gli immobili di Londra viaggiano su una media al metro quadro che va dagli 11.000 ai 14.000 euro.

Leave a Reply