Walliance

Le prospettive di guadagno che il crowdfunding immobiliare può garantirti sono pressoché illimitate. D’altro canto, quando si tratta di dover contribuire alla realizzazione un progetto commerciale o residenziale non c’è che l’imbarazzo della scelta, soprattutto quando hai che fare con delle iniziative votate all’ecosostenibilità. Pertanto, ti conviene approfittarne avvalendoti, magari, di Walliance, una delle piattaforme più importanti di questo settore.

Walliance: Recensione ed Opinioni [anno_corrente]

In virtù di ciò, questa recensione su Walliance ti spiegherà le sue caratteristiche principali dandoti la possibilità di trovare un approdo sicuro per modulare, nel migliore dei modi, la tua attività finanziaria.

Che cos’è Walliance? Recensione ed opinioni 2022

Walliance è una piattaforma nata con il preciso intento di agevolare gli investimenti immobiliari anche quando si ha un capitale iniziale piuttosto risicato.

La rigorosa politica operativa che contraddistingue questo portale fa il paio con una vision che si pone, come obiettivo, la riqualificazione ecosostenibile di uno scenario che necessita di interventi all’altezza della situazione.

Insomma, con Walliance hai la certezza di interfacciarti con un team di lavoro profondamente responsabile – come dimostra il codice etico del Gruppo Bertoldi a cui Walliance fa capo.

Come opera Walliance nel crowdfunding immobiliare?

Quando approdi su Walliance, hai due possibilità che si legano, indissolubilmente, al crowdfunding immobiliare.

  • Il debt crowdfunding non è altro che una forma di investimento riconducibile ai prestiti bancari a breve termine. Pertanto, il tuo investimento genererà dei rendimenti periodici – a patto, però, che tu abbia un account Walliance di tipo Première;
  • L’equity crowdfunding, invece, ti permette di ricevere una quota si partecipazione societaria a fronte di un determinato contributo finanziario. In Italia, ciò accade quando ti interfacci con società a responsabilità limitata. Se, invece, investi in un progetto legato a una società per azioni, ti verrà riconosciuto un pacchetto azionario specifico.

Come si investe con Walliance?

Per cominciare ad investire usufruendo dei vantaggi di Walliance ti basta andare sul suo sito ufficiale.

A questo punto, devi entrare nell’apposita pagina cliccando il tasto Registrati per poi scegliere se accedere con le tue credenziali Apple, Facebook o Google o optare per la creazione di una password e di una username legate al tuo indirizzo di posta elettronica.

Il passaggio successivo prevede il completamento di più parti, a cominciare da quella denominata I miei dati. Qui dovrai inserire:

  • Dati personali;
  • Copia digitale del tuo documento di identità o istantanea fatta con la fotocamera del tuo smarphone – un selfie, giusto per intenderci;
  • Conto corrente, intestato a te o cointestato;

Infine, dovrai compilare un questionario antiriciclaggio per tutelare sia te che la società da frodi digitali, depistaggi finanziari e molto altro ancora.

Dopodiché, passerai alla sezione Investire che prevede:

  • Compilazione del Questionario di appropriatezza, fondamentale affinché tu possa dimostrare la reale conoscenza dei vantaggi e dei rischi del crowdfunding immobiliare;
  • Compilazione della Dichiarazione relativa alla tipologia di investitore;
  • Attivazione facoltativa del servizio di rubricazione. In poche parole, quando operi col crowdfunding di tipo equità, puoi mantenere l’anonimato e puoi cedere le tue quote senza costi aggiuntivi.

Il catalogo dei progetti immobiliari di Walliance

Dopo aver attivato il tuo conto con un versamento minimo di 500 euro, puoi cominciare ad investire nei progetti presenti nel catalogo digitale di Walliance. Cliccando la voce Investi dell’homepage, accederai ai progetti attualmente disponibili contenenti tutte le informazioni del caso – come il ROI e la durata stimata. Il tuo investimento seguirà i seguenti passaggi:

  • Inserimento dell’importo scelto per l’occasione;
  • Eventuale scelta della rubricazione;
  • Controllo dei dati che hai inserito;
  • Conferma del tuo investimento alla quale seguirà una mail che giungerà sul tuo indirizzo mail.

Sappi che i tuoi soldi sono in mani sicure poiché ogni transazione viene monitorata da Banca Finint, un ente creditizio che opera da anni nel settore della mediazione bancaria conseguendo risultati a dir poco straordinari.

Cosa devo fare per ottenere dei fondi tramite Walliance?

Se sei parte integrante di una società o di un’impresa che vuole ottenere una determinata somma per i propri progetti immobiliari, allora puoi contattare Walliance che con un apposito tool verificherà se hai i requisiti giusti per accedere a un finanziamento.

La risposta in tal senso ti verrà fornita entro sette giorni lavorativi.

Le soglie dei finanziamenti che si possono ottenere con Walliance

Se tu e la tua società volete ottenere una certa liquidità con l’equity crowdfunding, andrai incontro alle seguenti caratteristiche:

  • Emissioni di quote o azioni;
  • Importo minimo finanziabile pari a 1.000 euro;
  • Importo massimo finanziabile equivalente al 200% del tuo capitale di rischio;
  • Durata massima sui 36 mesi.

Con il debt crowdfunding, invece, le peculiarità da tenere d’occhio sono le seguenti:

  • Emissione obbligazioni o titoli di debito;
  • Importo minimo finanziabile che si aggira sui 2.000 euro;
  • Importo massimo finanziabile che può variare a seconda delle circostanze;
  • Durata massima estendibile fino a 6 anni.

Conviene investire con Walliance?

Uno dei tanti punti di forza di Walliance risiede nei suoi rendimenti. Sappi che in alcune circostanze puoi beneficiare addirittura di un tasso del 26%.

La media accertata, invece, è compresa tra il 14,50% e il 24%.

Ovviamente, noterai una certa volatilità da questo punto di vista generata soprattutto dalla durata della raccolta fondi scelta per l’occasione. Tuttavia, non ritroverai mai in una situazione tanto rischiosa quanto penalizzante.

Tassazione applicata da Walliance sui tuoi guadagni

In merito alla tassazione applicata da Walliance sui tuoi guadagni finanziari, attieniti alle indicazioni che seguono:

  • Se sei una persona fisica, dovrai pagare una tassa pari al 26% degli introiti percepiti tramite i dividendi – quindi, escludendo il capitale da te investito. C’è da dire che la società nella quale hai investito agisce come sostituto di imposta, pertanto non è indispensabile dichiarare il tutto nel momento in cui compili la dichiarazione dei redditi;
  • Se sei, invece, una persona giuridica, la plusvalenza di turno sarà soggetta ad una tassazione pari al 5% del tuo utile.

Ci sono delle agevolazioni fiscali con Walliance?

Il team di Walliance ci tiene a sottolineare che gli investimenti che orbitano nei suoi cataloghi non sono detraibili. Nonostante ciò, la legge di Bilancio del 2022 ha inserito tra i PIR alternativi anche gli investimenti fatti mediante le piattaforme di equity crowdfunding.

In poche parole, con i PIR alternativi hai la completa gestione delle tue modalità di investimento affinché tu possa dare un contributo degno di tale nome all’economia italiana. Non a caso, questo tipologia di intervento viene definita “fai da te” poiché gode di un livello di personalizzazione smisurato.

Per avere una detrazione in tal senso, devi rispettare i seguenti parametri:

  • Importo minimo pari a 300.000 euro;
  • Importo massimo pari a 1.500.000 euro;
  • Investimenti su asset qualificati pari al 70% del totale.

Opinioni e conclusioni finali su Walliance

L’elevata quantità di vantaggi che ti fornisce Walliance è indiscutibile. Ciò viene confermato dalle opinioni e dai pareri di chi utilizza questa piattaforma da diverso tempo a questa parte.

Inoltre, molti investitori alle prime armi sono riusciti persino a migliorare le proprie competenze grazie al podcast e al magazine digitale di Walliance, servizi multimediali in grado di fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Quindi, se non vuoi perdere un’occasione più unica che rara per dare una svolta concreta ai tuoi guadagni, fiondati subito su Walliance e comincia a investire.

Leave a Reply